Ordinare Fermer

Lettiera e accessori per gatti

Il gatto è un animale per il quale l'igiene è essenziale. Ció implica di fornirgli l'accesso ad una  cassetta igienica o una toilette e una lettiera per gatti adeguata. Infine, gli accessori per lettiera facilitano la pulizia evitando gli odori. 

Più
Reso
Su
{{ pagination.nbHits }} risultati

Guida agli acquisti 2019 e consigli Lettiera e accessori per gatti

Il gatto è un animale molto scrupoloso della sua igiene. In effetti, possiamo constatarlo ogni giorno quando trascorre lunghe ore a lavarsi! Tenendo conto di ciò, la questione della lettiera è altrettanto importante e include la scelta della toilette e del tipo di lettiera. Questa preoccupazione è ancora più importante nel caso di un gatto d'appartamento che deve fare i suoi bisogni all'interno.

 

Quale cassetta igienica scegliere per il tuo gatto?

 

Esistono due tipi principali di cassette igieniche: la cassetta igienica e la toilette.


La cassetta igienica semplice consiste in una vaschetta di plastica con bordi alti. Questo è il modello più basico e anche il più economico. Per il gatto, il suo vantaggio è di essere completamente libero e vedere cosa sta succedendo intorno a lui. È una riproduzione identica delle condizioni vissute dal gatto in natura, quando è necessario all'aria aperta.
Lo svantaggio principale è spesso per il padrone: la cassetta è all'aria aperta, quindi anche la visibilità di escrementi e cattivi odori.


La toilette consiste in una cassetta igienica con bordi alti, ma ha in più un coperchio rimovibile, dando una forma simile a una casa al prodotto. Alcuni modelli hanno una porta e altri, una semplice apertura. Per il gatto, la toilette gli apporta una certa intimità che non consente una cassetta semplice all'aria aperta. Il gatto ha quindi un piccolo spazio chiuso, sicuro, dove fare i suoi bisogni.

Per quanto riguarda il proprietario del gatto, la toilette è certamente un po' più ingombrante di una classica cassetta igienica ma è molto estetica da integrare in un interno. Gli escrementi sono quindi nascosti ed i cattivi odori sono limitati, soprattutto per i modelli con filtro a carbone integrato.


Entrambi i modelli sono disponibili in molti colori e disegni. Ugualmente molto pratiche sono le toilette angolari per adattarsi meglio alla configurazione di alcuni interni. In conclusione, la scelta della toilette deve quindi essere fatta da te, proprietario del gatto, tenendo conto del tuo budget e delle tue preferenze, ma il principale decisore resta il tuo gatto e la sua sensibilità!
 



 

Come scegliere una lettiera per gatti ?

 

 

Esistono diversi tipi di lettiere per gatti ... Anche in questo caso, è il tuo gatto da solo che sceglierà cosa gli conviene di più. Ecco perché ti consigliamo di provare l'una o l'altra e vedere se il gatto la adotta o no. Se decide di farci i suoi bisogni e coprirli, è perché hai fatto la scelta giusta.

Le lettiere minerali sono le più comuni e le meno costose. Assorbono abbastanza bene i liquidi e gli odori e impediscono la crescita dei batteri. Tuttavia, questo tipo di lettiera emette spesso polvere, che, oltre a sporcare la casa, dovrebbe essere evitata se il gatto ha problemi respiratori. Le lettiere minerali devono essere cambiate almeno due volte alla settimana.

 



Le lettiere in cristalli di silicio sebbene siano un po' più costosi delle lettiere minerali convenzionali, hanno il vantaggio di assorbire meglio l'urina e gli odori.  Questa lettiera ha anche altri due vantaggi: non emette polvere e si cambia meno spesso di una lettiera minerale "tradizionale".


 



Infine, le lettiere vegetali, le più comuni delle quali sono a base di trucioli, granuli o segatura, assorbono bene l'urina e gli odori, trattengono l'umidità e non emettono polvere. Più costose delle lettiere minerali, sono anche più rispettosi dell'ambiente perché sono biodegradabili al 100% dopo l'uso.







Lettiera agglomerante o non-agglomerante ?

Che sia minerale o vegetale, la lettiera puó essere agglomerante o meno. Le lettiere agglomeranti hanno il vantaggio di formare dei blocchi solidi, ovvero delle piccole palline di urina molto facili da rimuovere. Durano più a lungo e sono quindi più economiche.
D'altra parte, le lettiere che non si agglomerano assorbono meglio l'urina e gli odori perché trattengono i liquidi all'interno di esse, il che non è il caso degli agglomerati di superficie. Se si sceglie una lettiera agglomerante, è necessario essere perfettamente igienici rimuovendo le palline della lettiera ogni giorno per ridurre gli odori.


 

Quale lettiera per un gattino ?

Generalmente, è sua madre che gli insegna la pulizia quando il gattino ha circa 1 mese. Poi gli insegna dove deve fare i suoi bisogni e come fare con il substrato, cioè scavare, fare i suoi bisogni, quindi coprire. Se la madre è assente, sta a te prendere il seguito e insegnare la pulizia al tuo gattino, incluso metterlo nella sua cassetta igienica dopo i pasti. Se il tuo gatto ha la tendenza a fare la cacca fuori dalla cassetta igienica, sii paziente e mettila dentro per mostrargli dove dovrebbero essere!


Anche se il tuo gattino è destinato a vivere per lo più all'esterno, e quindi a farci i suoi bisogni, è comunque importante insegnargli la pulizia, soprattutto perché è meglio tenerlo in casa finché i suoi primi vaccini non sono aggiornati.  Può anche essere interessante se si desidera sterilizzarlo e quindi deve essere tenuto al caldo a casa nei giorni successivi all'operazione.

Quando si sceglie una toilette, non aver paura di usare una cassetta profonda con dimensioni generose. Il gatto tende a grattare il substrato e quindi a farlo volare!

Infine, assicurati di installare sempre la cassetta igienica prima del suo arrivo o all'inizio del suo processo di apprendimento.

 

Come pulire la lettiera per gatti?



Che si tratti della facilità di pulizia o della gestione dei cattivi odori, alcuni accessori per le cassette igieniche sono essenziali per una manutenzione quotidiana ottimale della toilette del tuo piccolo felino.Innanzitutto, il principale attrezzo per la pulizia della lettiera sporca è la paletta per la lettiera. In plastica o in acciaio, assicurati di sceglierla facendo corrispondere le dimensioni dei fori ed il tipo di lettiera utilizzata. In effetti, alcune palette sono destinate alla manutenzione della lettiera agglomerante e quindi hanno orifici importanti, pertanto questo prodotto non è assolutamente adatto per le lettiere minerali il cui materiale è molto fine.

Per trattenere il massimo di particelle di lettiera vicino alla cassetta igienica del gatto, scegli un tappettino per lettiera. Da posizionare di fronte alla toilette, il tuo gatto può facilmente pulire le sue zampe fuori dalla lettiera per far cadere il materiale che potrebbe essersi alloggiato tra i suoi cuscinetti, evitando dispersioni ovunque nella tua casa!

Molto utile per la manutenzione della lettiera, opta per dei sacchetti per cassetta igienica. Realizzati in materiale plastico simile a un sacco della spazzatura, viene messo al momento del cambio completo della lettiera e si ritira al successivo. Pratico, evita che la lettiera sporca si depositi sul fondo della cassetta, richiedendo quindi una pulizia difficile e completa. Con il sacchetto, i residui sul fondo della cassetta sono minuscoli o inesistenti, richiedendo quindi un piccolo passaggio di disinfettante e una pulizia leggera.

Infine, al momento del completo rinnovo della lettiera, è anche possibile scegliere di depositare sul fondo della cassetta un deodorante per lettiera sotto forma di spray o polvere per prevenire lo sviluppo di odori nella vita quotidiana. 

In conclusione, per un gatto perfettamente felice e una perfetta igiene del tuo habitat, è consigliabile scegliere la lettiera e la toilette che corrispondono ai gusti del tuo felino. Per gli accessori che facilitano la manutenzione della sua zona toilette, la scelta tornerà a te, soprattutto se il tuo micio resta sempre all'interno.

 
 

 

Inoltre, non dimenticare di rispettare le zone del tuo gatto per soddisfarlo pienamente:uno spazio con la sua cassetta igienica, una zona pasti dove si trovano le ciotole ed i distributori, un'area di gioco, un oltre ad uno spazio riposo con a scelta un cestino, nicchia o cuscino.