Ordinare Chiudere

Acquari

Punto di partenza nel campo dell'acquariofilia: l'acquario! A seconda del tuo livello, dell'ambiente che vuoi creare e delle specie che vuoi accogliere, dovresti scegliere la vasca più adatta ed equipaggiarla bene.

Più
Reso
Su
Vendite flash
9o55m24s
Boccia soffiata 230
Boccia soffiata 230 Commento 1 1
17,95€ 14,99€ 24 ore
12o55m24s
Vasca vuota TANK 40 42cm 21L
Vasca vuota TANK 40 42cm 21L Commento 5 1
39,95€ 34,99€ 24 ore
11o55m24s
11o55m24s

Acquari da 120 a 240 litri

Per la felicità dei tuoi pesci d'acqua dolce e la creazione di un ambiente affascinante.

{{ pagination.nbHits }} risultati

Guida agli acquisti 2020 e consigli Acquari

Aquarium avec poissons exotiques

L'aquariofilia ti permette di ricreare, a casa, un ecosistema acquatico mescolando pesci, piante, invertebrati e decorazioni... Questo hobby è alla portata di tutti, neofiti o appassionati, grazie ai numerosi acquari e attrezzature e specie acquatiche presenti sul mercato. Dalla semplice boccia per pesce rosso alla rievocazione di un vero mondo sottomarino, l'acquario continua a sedurre e sta diventando sempre più popolare. Tuttavia, la sua pratica richiede pazienza, alcune conoscenze tecniche che possono essere facilmente acquisite con la pratica e attrezzature molto specifiche a seconda dell'ambiente riprodotto.

Come scegliere un acquario?

Aquarium en verre

Per scegliere l'acquario più adatto al tuo progetto, è innanzitutto necessario tenere conto di alcuni criteri:

Il volume della vasca
Per un acquario d'acqua dolce, il minimo è 120 litri e 300 litri per un acquario con acqua di mare, quindi dipende dal luogo disponibile e dal numero di pesci che si desidera ospitare. Poi ci sono due casi a parte: nano e piccoli volumi.
La formaLa forma rettangolare rimane la scelta più pratica e piacevole per il pesce, perché offre grandi distanze di nuoto lungo tutta la lunghezza. Ci sono anche modelli cilindrici o esagonali per osservare il pesce da tutti i lati della stanza.
Il budgetPer un bellissimo acquario, pianifica un minimo di 200 €. Poi ci saranno le spese per le attrezzature, gli accessori, i prodotti e le cure necessarie per la buona manutenzione dell'ambiente e il benessere della specie ospitata.

I diversi tipi di acquario

Acquario: i nostri consigli

vignette-aquarium-2

Acquario con acqua dolce o marina?

L'acquario d'acqua dolce è il tipico riferimento del principiante. Più facile da sistemare e mantenere pulito rispetto all'acqua di mare, permette di accogliere speci di pesce comuni come il pesce rosso o i combattenti, ma anche più di 500 altre come i neon, gli scalari, il black molly, o ancora i cardinalis.
L'acquario con acqua salata è più raccomandato per gli acquariofili esperti, perché richiede il controllo di molti parametri: temperatura, tasso di scarto, salinità...
Rappresenta il vantaggio di poter contenere più pesci colorati e una maggiore varietà di invertebrati: gamberetti, granchi, stelle marine e così via. Può anche essere usato per proteggere i coralli, ma questo tipo di ambiente rimane ancora più difficile da ricreare.

Petit aquarium pour débuter

Quale acquario per cominciare?

Contrariamente a quanto si crede, più piccolo è l'acquario, più difficile sarà gestirlo. Infatti, una sovrappopolazione porta rapidamente al deterioramento della qualità dell'acqua, con l'accumulo di rifiuti e quindi la comparsa di malattie. Per iniziare tranquillamente, devi scegliere un minimo di 120 L per un acquario d'acqua dolce e il doppio per l'acqua salata.
In un acquario, hai bisogno di un litro d'acqua per centimetro di pesce adulto. Le dimensioni variano anche a seconda delle specie di pesci scelti, alcune sono perennemente più numerose di altre e hanno bisogno di più spazio per nuotare.



In sintesi, l'acquisto di un acquario richiede di tener conto di parametri importanti, indispensabili per garantire un ambiente sano, ma anche per il benessere dei suoi futuri abitanti. Inoltre, l'acquario deve essere dotato di attrezzatura di base e alcuni ategory@accessori;61;conseils@category: un filtro per pulire gli scarti di alimenti o gli escrementi, un sistema di aerazione dell'acqua, naturale collocando delle piante, o meccanico mediante una pompa (scelta più pratica), un'illuminazione efficiente, un riscaldamento, delle decorazioni per offrire ai pesci dei luoghi in cui nascondersi o nascondere alcune attrezzature e uno skimmer per trasformare le proteine nell'acqua salata ancor prima che si degradino.