-5€ gratis sul tuo primo ordine, con il codice FELICITA
-5€ gratis sul tuo primo ordine, con il codice FELICITA
Filtri attivi:
Togliere i filtri
Ordinare Chiudere

Riproduzione dei pesci in acquario: gli accessori

Permettete e facilitate la riproduzione dei vostri pesci d'acquario selezionando nel nostro spazio acquariofilia il vostro ripoduttore e altri accessori.

Più
Reso
Su
KILOS OFFERTS 2024

Il cono di deposizione facilita l'allevamento di alcuni pesci, in particolare i Ciclidi (Scalare, Discus): possono stendersi comodamente su questo supporto inclinato.

 I sacchetti per pesci rendono più facile il trasporto dei tuoi pesci quando si cambia l'acquario o si trasloca.

Guida agli acquisti 2024 e consigli Riproduzione dei pesci in acquario: gli accessori

Testo tradotto automaticamente
aquarium pour poissons

Qualunque siano i pesci che volete accoppiare, sia che siano ovipari o ovovivipari, dovrete preparare il vostro impianto di riproduzione scegliendo un materiale da acquario adatto. Infatti, oltre alle condizioni specifiche al benessere della specie, è necessario prevedere degli accessori specifici alla riproduzione.

Perché riprodurre i pesci in acquario?

aquarium pour la reproduction

La riproduzione in acquario, nota anche come deposizione, è un obiettivo che per molti acquariofili è un fine a sé stesso. Rappresenta un vero compimento quando si allevano animali acquatici. 

Tuttavia, se avete già consultato la nostra guida sulla riproduzione dei pesci in acquariofilia, sapete che non è facile da indurre.

La pratica è quindi riservata agli esperti acquariofili. Essa ha le sembianze di una sfida. Osservare i propri piccoli protetti acquatici diventare genitori è di per sé gratificante. È una attività appassionante che richiede a chi la realizza pazienza ed esigenza.

Le diverse attrezzature dedicate alla riproduzione dei pesci in acquario

La riproduzione in acquariofilia non è una pratica casuale. Richiede conoscenza, rigore, e soprattutto preparazione dell'aquario. Per agevolare la riproduzione dei vostri pesci, è consigliabile procurarvi:

  • un riproduttore per pesci: adatto alle specie ovipare, consiste in una gabbia galleggiante forata. Grazie ad essa, la coppia è isolata e le uova separate durante la deposizione. Le larve nascono a parte. In questo modo, le proteggete più facilmente dagli attacchi e dai rischi di cannibalismo ;
  • una rete di separazione per acquario : non separa le uova e la coppia, tuttavia diminuisce lo stress collegato alla costrizione. Consente occasionalmente di isolare un nuovo pesce in tutta sicurezza e di proteggere un pesce malato o ferito ;
  • un cono di riproduzione per discus e scalare : questo accessorio specifico è destinato alle specie di pesci che depongono le uova. Consente loro di deporre le uova su una superficie obliqua e ruvida. È necessario disinfettarlo a ogni uso per evitare le malattie comuni nei pesci d'acquario ;
  • dei sacchetti per il trasporto dei pesci : grazie ad essi, potete spostare i vostri animali più facilmente. È ideale per travasare senza rischi la coppia riproduttrice verso un acquario preparato per la deposizione, per poi rimuoverli dopo l'accoppiamento ;

Scegliere correttamente il mio materiale destinato alla riproduzione dei pesci

La riproduzione è, sotto molti aspetti, un momento complesso per i vostri animali acquatici. Il materiale che selezionate deve essere resistente e proteggere al meglio i vostri pesci. Inadatto, può causare lesioni, ridurre le possibilità di sopravvivenza delle larve e aumentare i rischi di malattie.

Acquisire degli accessori progettati per la separazione o la deposizione semplificherà questa attività affascinante. Se la reproduzione è considerata una sfida, è soprattutto a causa dell'ambiente specifico proprio di ogni specie che deve essere creato e concepito.


Per un allevamento classico, condizioni medie sono sufficienti. Ma durante la reproduzione, l'ambiente deve essere adeguato alla perfezione. Dovete riscaldare il vostro acquario alla giusta temperatura, privilegiare una aerazione dell'acquario adeguata e assicurarvi che i vostri pesci beneficino di un illuminazione per acquario aggiustata. Se uno solo di questi elementi non è presente, la riproduzione semplicemente non avverrà.

Come avviene la riproduzione dei pesci?

I pesci, allevati in acquario, non differiscono dalle specie che si trovano in natura. Il loro modo di riproduzione è identico. Concretamente, si osservano modi di riproduzione ben distinti. Da un lato, i pesci ovipari cercano un luogo adatto per deporre le loro uova. Dall'altro, i pesci ovovivipari sono portati a conservare le loro uova all'interno del loro corpo. Alla fine, il genitore dà alla luce dei piccoli avannotti.

La questione che si pone velocemente è quella della gestione di questa tappa cruciale all'interno del vostro acquario. A seconda della specie dei vostri pesci, può essere utile separarli al momento opportuno o, al contrario, lasciare fare la natura, accontentandovi di osservare.

Tuttavia, è importante ricordare che la riproduzione dei pesci in acquario non si improvvisa. È un procedimento delicato, che facilmente minaccia la vasca di una sovrappopolazione.

Quanti uova depongono i pesci?

Nel momento della deposizione delle uova, il risultato è altamente variabile. Tutto dipenderà dalla specie interessata, dalle sue condizioni di vita e dalla qualità del monitoraggio. I pesci rossi sono dei campioni in materia. La loro riproduzione richiede un accompagnamento meticoloso (scelta dei partner, temperatura dell'acqua, illuminazione, qualità del cibo), ma alla fine, la femmina può deporre tra 3.000 e 6.000 uova.

Tuttavia, non tutti schiuderanno. Il Betta Splendens, per contro, è più modesto, per così dire. Il maschio costruisce un nido di bolle in superficie dell'acqua, poi aiuta la sua femmina a espellerne alcune centinaia.

In generale, il totale si situa tra alcune centinaia e alcune migliaia. Questo numero impressionante tiene conto di una percentuale di nascite relativamente bassa. Alcune uova non schiudono. Facendo ciò, marciscono e rischiano di contaminare i campioni più vicini.

Come si chiama la riproduzione dei pesci in acquariofilia?

Nel linguaggio comune, il termine "riproduzione" è frequentemente utilizzato. A volte, in una conversazione, si può parlare di fecondazione. Pur non essendo scorretti nella loro significazione, non corrispondono a un linguaggio da intenditore. In acquariofilia, come in ogni disciplina del resto, esiste un vocabolario dedicato.

Il delicato momento della riproduzione viene chiamato "frega". Questo termine descrive l'incontro tra il maschio e la femmina. A seguire, un'inseguimento istintivo durante il quale il maschio cerca il contatto con la femmina, con lo scopo di fecondarla. Non è facile osservare la riproduzione dei pesci ed è ancora più difficile sapere se questa è riuscita.

L'acquariofilo potrà acquisire la certezza che la riproduzione pianificata è stata un successo quando osserverà un cambiamento fisico sulla femmina: ad esempio un ventre più rotondo, oppure la costruzione di un nido di bolle, o direttamente la deposizione delle uova.

Per massimizzare le probabilità di successo, è possibile utilizzare un acquario di riproduzione, isolando la coppia dagli altri pesci del bacino. Questa manovra protegge inoltre uova e avannotti da ogni pericolo di cannibalismo o di semplice attacco. Questi fenomeni non sono rari in un acquario comunitario, anche se c'è una sola specie di pesci.

Politica dei cookie
Chiediamo l'autorizzazione per l'utilizzo dei cookie o strumenti simili per facilitare i vostri acquisti sul nostro sito, per migliorare la tua esperienza e per fornire pubblicità personalizzata, al fine di scopi statistici e per capire come i nostri clienti utilizzano i nostri servizi. Anche i partner fidati utilizzano questi strumenti al fine della pubblicazione degli annunci. Puoi cambiare le tue preferenze sui cookie in qualsiasi momento accedendo al tuo account..
Chiediamo l'autorizzazione per l'utilizzo dei cookie o strumenti simili per facilitare i vostri acquisti sul nostro... Lire la suite
impostare le vostre scelte Accetto