Ordinare Fermer

Terrario per rettili

Per un'ambiente personalizzato, opta per un terrario in vetro, rinnomato e robusto, o ancora per un modello grigliato, che garantisce un'areazione ottimale. Infine, conferisci il supporto del tuo terrario a un mobile terrario.

Più
Reso
Su

Terrario grigliato

Il terrario grigliato è pieghevole e pratico da installare. È perfettamente adattato ai rettili che esigono una buona circolazione dell'aria.

ZooMed ReptiBreeze Terrario
ZooMed ReptiBreeze Terrario
Terrario Grigliato per rettili o anfibi. In alluminio. Disponibile in diverse taglie
a partire da :
94
89,99€
Screen Terrario 45x45x60cm
a partire da :
89,99€
Zoomed Terrario Nano breeze
Zoomed Terrario Nano breeze
Habitat ideale per insetti e piccoli rettili. Alluminio anodizzato. Dimensioni L 25,4 x P 25,4 x H 30,5 cm
a partire da :
70,99€
69,99€

Mobile da terrario

Il mobile da terrario constituisce un solido supporto ed affidabile per il tuo terrario o acquaterrario. Assortito al tuo terrario, crea un composto estetico che s'integrerà perfettamente al tuo interno.

{{ pagination.nbHits }} risultati

Guida agli acquisti 2019 e consigli Terrario per rettili

Cos'è un terrario ?

Si presenta come un acquario svuotato della sua acqua e in cui si trovano tutte le caratteristiche che costituiscono l'insieme di un biotopo di una specie, vale a dire del suo ambiente di vita. Le specie che possono essere trovate sono molte e diverse, possono essere vegetali o animali.

Molte specie richiedono condizioni speciali presenti nel loro ambiente per sopravvivere, quindi devono essere completamente adattate alle specie che si desidera allevare. Alcuni di loro hanno esigenze specifiche, come l' illuminazione, acqua, temperatura e altri fattori. Quindi devi stare attento e istruirti seriamente prima di considerare la costituzione della tua specie.

 

I diversi modelli di terrari

Sono disponibili in diverse dimensioni, ad esempio da 30x30x30 cm fino a 120x60x60 cm. Per quanto riguarda la sua funzione in sé, ecco i diversi modelli che possono essere creati.


L'ambiente "desertico"

Di solito è usato per ospitare i rettili. Nell'immaginario collettivo, il modello "deserto" porta l'idea di un'estrema siccità, accompagnata da un calore tanto intenso quanto costante. Tuttavia, questo stereotipo non è corretto. Le temperature in un tale ambiente variano da un estremo all'altro a seconda dell'ora del giorno e della situazione dell'animale in questione.

Pertanto, è necessario fornire temperature molto elevate (fino a 40 gradi) durante il giorno e prevedere una temperatura molto più bassa (20 gradi per esempio) durante la notte. Infatti, coloro che sono già andati nel deserto sperimentano le notevoli variazioni di temperatura tra il giorno e la notte.

Questo tipo di ambiente è solitamente fornito con poche piante, alcune pietre e radici che permettono agli animali di esporsi o nascondersi dalla luce. È necessaria una ventilazione eccellente a causa del calore e dell'umidità (circa dal 40 al 50%).


Il clima arboricolo

Per questo tipo di prodotto, è necessario fornire una grande altezza sul terreno. I piccoli residenti non usano spesso la "terra ferma" per spostarsi. Il tuo spazio deve quindi favorire l'altezza alla lunghezza. Non esitare ad aggiungere ulteriori supporti come piccoli rami o rotoli di plastica, che possono aiutare i nuovi residenti nei loro spostamenti.


Il terrario terrestre

A differenza dell'arboreale, questo richiede uno spazio in lunghezza piuttosto che in altezza. Gli animali occupanti useranno solo un'altezza minima, se non nulla, e favoriranno i movimenti sul terreno. Un habitat troppo alto è quindi inutile, persino pericoloso per quelli dei tuoi residenti che cercano di indulgere in arrampicata ...

Assicurati di riempirlo con rami bassi, pietre piatte o altre aggiunte della stessa vena, ma non di altezza eccessiva.


L'ambiente tropicale umido o semi-bagnato

È l'esatto opposto dell'ambiente del deserto. L'umidità ambientale deve essere equivalente all'80% e la temperatura, anche durante la notte, non deve superare i 20 gradi. Ottenere tali condizioni può essere ottenuto posizionando una grande vasca piena d'acqua che il calore ambientale si vaporizzerebbe nell'aria. Prestare attenzione, tuttavia, per garantire una buona ventilazione in modo che l'umidità ambientale non superi l'80-90% massimo.

In questo ambiente, non esiste una vera "variazione stagionale" e i vostri pensionanti non avranno "riposo invernale" come alcune altre specie in altri ambienti.

La terra consisterà di terra sciolta, rami, corteccia e alcune piante, artificiali o meno, per migliorare l'estetica di un tale ambiente.

Il semi-bagnato è fatto per ospitare specie che non sono adatte ad un ambiente tropicale umido o desertico. L'umidità deve essere mantenuta entro il 60 - 70% ma può essere aumentata durante la notte, proprio come, durante lo stesso periodo, la temperatura può diminuire di alcuni gradi.

Per quanto riguarda il terreno, sarà generalmente composto dagli stessi elementi di un ambiente tropicale umido, cioè corteccia, rami e piante.

 

Per la salute e la sicurezza dei tuoi residenti, devi guardare la forza dei rami prima di installare i tuoi piccoli compagni. Se necessario, rinforzali mescolando diversi rami l'uno con l'altro.

Per quanto riguarda i loro bisogni, le specie arboree con "strisce adesive" si accontentano facilmente di rami lisci, come ad esempio il bambù. Al contrario, le specie arboree senza queste lamelle adesive useranno i loro artigli (o squame nel caso di un serpente) per arrampicarsi, e quindi avranno bisogno di corteccia e rami ruvidi.


L'Aquaterrarium
Attenzione, da non confondere con un acquario!

L'acquaterrario ha infatti una parte acquatica e una parte terrestre. Un esempio di una specie particolarmente adatta a un tale ambiente è il serpente Thamnophis piscivoro, che trascorre la maggior parte del suo tempo sulla terraferma ma è immerso in acqua regolarmente, specialmente se è lì che trova il suo cibo

La terra dell'acquaterrario può essere composta da una miscela di terra e sabbia, con aggiunte addizionali, radici o piccoli rami. Non devono finire nell'acqua, dove si decompongono e riducono la sua purezza. Non è consigliabile mettere il calcare piccolo sul fondo dell'acqua, che aumenta il pH dell'acqua e lo rende più basilare, e quindi meno acido, per proteggere meglio la pelle di alcuni dei vostri residenti .


Il terrario di quarantena

Come suggerisce il nome, è destinato all'isolamento degli animali malati. Il suo aspetto è simile a quello del tuo habitat abituale, ma deve essere più chiaro, per permetterti di osservare il tuo piccolo compagno in tutte le circostanze. Non c'è bisogno di lasciare un piccolo nascondiglio non rilevabile a occhio nudo sotto una pietra piatta o altro.

È anche necessario prestare molta attenzione all'igiene, la qualità dell'acqua deve essere impeccabile e la raccolta dei rifiuti (cibo, escrementi, ...) ogni giorno.

Tuttavia, questo modello può essere ridotto a dimensioni più piccole rispetto a quelle a cui l'animale è abituato. In effetti, se è posizionato lì, è che non è in gran forma e quindi non ha bisogno di molto spazio. Se è in grado di fare lunghe passeggiate, è che ha poco da fare in un prodotto riservato ai malati e ai disabili.

 

Come scegliere un terrario adattato alle tue esigenze?

Le dimensioni e il volume dipenderanno ovviamente dalla dimensione del campione che si desidera installare e dallo spazio di cui ha bisogno. Come precedentemente affermato, è anche necessario scegliere un prodotto in lunghezza o in altezza, in base alle esigenze della specie.

Quindi, per quanto riguarda il design, tutto dipende dai tuoi desideri personali. La maggior parte degli appassionati usa un pavimento dipinto in un tono morbido e calmo (ad esempio beige) e quindi aggiungere le loro decorazioni su di esso. Dai libero sfogo alla tua creatività!

Infine, per quanto riguarda il materiale utilizzato, ce ne sono diversi, ciascuno con vantaggi e svantaggi.

Il vetro è difficile da lavorare, ma ti consente una luminosità eccezionale e un'osservazione costante del tuo animale domestico.

La melamina bianca è il materiale più popolare. Il suo svantaggio è la sua durata (variabile). È quindi un modello con una durata limitata, che dovrebbe essere sostituito in un momento o in un altro, a differenza di un prodotto di vetro.

La plastica / plexiglass. Entrambi questi materiali sono generalmente utilizzati dai produttori professionali.