-5€ gratis sul tuo primo ordine, con il codice FELICITA
-5€ gratis sul tuo primo ordine, con il codice FELICITA
Filtri attivi:
Togliere i filtri
Ordinare Chiudere

Filtri per laghetti da giardino

Tra il vostro materiale per laghetto da giardino, il filtro per laghetto è la parte indispensabile di un sistema di filtrazione efficace per ottenere un'acqua pura e limpida.

Più
Reso
Su
KILOS OFFERTS 2024

Il filtro per laghetti sotto-pressione può essere installato in modo indifferente sopra o sotto il livello dell'acqua : è impermeabile al 100% contrariamente ai filtri detti "a gravità". Con o senza raggi UV e alimentato da una pompa d'acqua indipendente, il filtro sotto pressione è perfettamente adatto ai laghetti da giardino di dimensioni piccole e medie.

Il filtro per laghetto a gravità non possiede un coperchio impermeabile come il filtro sotto pressione : l'acqua deve cadere sopra il filtro per essere rigettata nel laghetto. Il filtro esterno deve essere messo al di sopra del livello dell'acqua. La sua caratteristica è che puo' filtrare deelle grandi lasse d'acqua.

Pratico e di facile utilizzo, il filtro per laghetti interno permette di non aver bisogno di nascondere le parti di filtrazione non belle del tuo laghetto : tutto è nascosto nell'acqua. Il filtro è particolarmente adatto ai piccoli laghetti.

Guida agli acquisti 2024 e consigli Filtri per laghetti da giardino

Testo tradotto automaticamente
Filtro per laghetto Oase

Il filtraggio dell'acqua del vostro laghetto è un'operazione di manutenzione fondamentale. Esso garantisce il corretto funzionamento dell'ecosistema pulendo i rifiuti organici dei pesci. Infatti, le piante acquatiche da sole non possono garantire questa operazione senza correre il rischio di degradarsi, o addirittura perire. Un filtro biologico o meccanico, deve essere scelto con cura per rispondere perfettamente alle necessità. Ecco alcuni elementi da conoscere per fare una scelta informata.

Filtro per laghetto: a cosa serve?

Vista interna di un filtro Eheim

La filtrazione in un laghetto è utilizzata per assicurare una qualità ottimale dell'acqua. La filtrazione in un laghetto somiglia, nel suo concetto esterno, alla filtrazione per acquario, ma basta approfondire l'argomento per realizzare che queste due applicazioni della filtrazione differiscono totalmente. Il filtro di un laghetto combina sia la filtrazione meccanica che quella biologica.

La filtrazione biologica si effettua tramite differenti batteri nitrificanti ed eterotrofi. Questi ultimi eliminano naturalmente i rifiuti creati dai pesci presenti nel laghetto così come eventuali altri rifiuti organici. 

La filtrazione meccanica permette di separare il liquido dal solido, ovvero i rifiuti solidi in quantità abbastanza grandi (accumuli di rifiuti visibili ad occhio nudo). La filtrazione meccanica quindi fa il "lavoro pesante" mentre quella biologica agisce nella "precisione batteriologica".

La filtrazione è un elemento essenziale nella costituzione di un laghetto che, benché sia praticamente invisibile è indispensabile per il mantenimento della vita e della pulizia in un laghetto. Infatti, gli elementi viventi nel vostro laghetto come i pesci emettono costantemente rifiuti organici che devono essere ben rinnovati. Se avete piantato alcune piante, queste ultime potranno già occuparsi di una parte del lavoro assorbendo una certa percentuale dei rifiuti totali. Tuttavia, è raramente sufficiente e le piante sono presto sopraffatte dall'eccesso di lavoro che devono svolgere.

Per rimediare a ciò, la soluzione migliore è investire in un sistema di filtrazione efficace, che sia meccanico o biologico o, nel migliore dei casi, combinando entrambi i sistemi contemporaneamente. Senza l'azione di questa filtrazione, rischiate di vedere poco a poco perire gli elementi viventi nel vostro laghetto, in primo luogo i pesci, rapidamente seguiti dalle piante, anch'esse intossicate dalla sovrabbondanza dei rifiuti organici presenti. Un tale investimento è quindi indispensabile per il buon mantenimento del vostro laghetto.

Quale filtro scegliere per il mio laghetto?


Volume e profondità del laghetto
La dimensione del laghetto è un elemento primordiale nel processo di scelta. Se avete un laghetto di piccole dimensioni, vi indirizzerete verso una filtrazione che utilizza elementi di piccole dimensioni come un sistema di filtraggio che può immergersi o anche un aspiratore. Per dimensioni maggiori, opterete per filtri che includono un sistema di pompaggio più o meno voluminoso come i filtri sotto pressione.
Manutenzione richiesta
Utilizzare un sistema di filtraggio con bio lastre o pietra lavica richiede molto poco mantenimento, ideale per un principiante. Le spugne sintetiche richiedono un semplice risciacquo. La facile accessibilità al filtro può inoltre ridurre il tempo necessario per avviare la filtrazione.
I filtri adatti ai grandi laghetti, sebbene più sofisticati, sono anche relativamente semplici in termini di manutenzione.
PrezzoSe gli aspetti tecnici guidano la scelta di un sistema di filtrazione ottimale per il vostro laghetto, sappiate che la varietà delle offerte permette di beneficiare dei migliori prezzi. Esistono sistemi accessibili a tutti i budget, senza per questo sacrificare la qualità.

I diversi sistemi di filtrazione per laghetto

  • Kit di filtrazione : si tratta di un sistema completo, pronto all'uso, che offre un insieme di pompa e filtro, e uno sterilizzatore UV opzionale ;
  • Filtro sotto pressione : adatto dal piccolo al grande laghetto da giardino, si posiziona sopra o sotto e dispone di una pompa d'acqua indipendente ;
  • Filtro gravitazionale : sistema di filtraggio da posizionare a bordo del laghetto, sopra la superficie, per permettere all'acqua di ritornare nel laghetto per gravità ;
  • Filtro UV : in complemento a un kit di filtrazione, il filtro UV distrugge efficacemente le alghe presenti nei laghetti all'aperto ;
  • Filtro immerso : destinato a piccoli laghetti, si immerge completamente, evitando così che un apparato inestetico sia adiacente al vostro laghetto;
  • Skimmer : si tratta di un aspiratore che permette di rimuovere impurità e foglie sulla superficie del laghetto;
  • Schiuma e massa : chimici, meccanici o biologici, questi elementi si inseriscono nel filtro e assorbono o trasformano i rifiuti e le tossine.

Filtro per laghetto: le nostre raccomandazioni

Funzionamento di un filtro per laghetto

Ho un piccolo laghetto

Se avete un piccolo laghetto, la vostra scelta potrebbe ricadere su un filtro immerso che sparirà sotto la superficie del vostro laghetto. Esistono anche filtri sotto pressione adatti a piccoli laghetti. Generalmente, i filtri meccanici (con spugna) sono destinati ai piccoli laghetti.

Filtro FiltraClear 8000 per grande laghetto

Ho un grande laghetto

A parte il filtro immerso, potrete scegliere tra la maggior parte della gamma di filtri come i filtri gravitazionali, sotto pressione, o ancora uno skimmer. I filtri a camera (il massimo della filtrazione biologica), e sotto pressione sono particolarmente orientati verso laghetti più grandi.

Riassumendo, l'offerta di sistemi di filtraggio destinati ai laghetti è ampia e variegata. Si adatta a ogni tipo di laghetto, tenendo conto del tempo che potete dedicarci. La diversità dell'offerta copre tutta la gamma di budget, permettendo anche ai più piccoli di effettuare una scelta economica senza sacrificare la qualità. La durata del vostro sistema di filtraggio sarà nettamente migliorata se assicurate una manutenzione del laghetto con l'ausilio di pompa di aerazione, per limitare lo sviluppo delle alghe, e di prodotti per la manutenzione, per una buona qualità dell'acqua. E perché non installare anche un sistema di illuminazione decorativo?

Quale filtro per un laghetto di 500 litri, 1000 litri o 3000 litri?

Esiste un calcolo molto semplice che permette di sapere precisamente quale tipo di filtro è necessario a seconda della grandezza del vostro laghetto. In presenza di pesci, divide il volume totale d'acqua per 2 :

- per un laghetto di 500 litri, prevedete un filtro da 250l/h ;
- per un volume di 1 000 litri, installate un filtro da 500l/h ;
- per un grande volume (3 000 litri) è necessaria una pompa da 1 500l/h.

Se il vostro laghetto non contiene pesci, basta dividere per 4 invece che per 2 :

- un filtro da 125l/h è sufficiente per un laghetto di 500 litri ;
- una pompa da 250l/h è adatta per un volume totale di 1 000 litri d'acqua ;
- un sistema di filtrazione da 500l/h è raccomandato per un laghetto di 3 000 litri.

Come pulire un filtro di laghetto?

Il compito del filtro del vostro laghetto è di trattenere le varie particelle che sono in sospensione nell'acqua, ciò porta a un completo intasamento e ostruzione delle masse filtranti.

La frequenza con cui dovrete pulire il tutto dipende da molti fattori, inclusa la quantità di pesci presenti nel laghetto. In ogni caso, la pulizia avviene sempre nello stesso modo:

- spegnete l'alimentazione ed aprite il guscio della pompa per rimuovere la spugna filtrante;
- non usate un'alta pressione, semplicemente risciacquate la spugna lasciando un po' di detriti. Questo è fatto per conservare le batterie utili nell'acqua del laghetto;
- riposizionate la spugna, chiudete la pompa e riavviate il sistema.

Come filtrare un laghetto naturalmente?

La presenza di cascate è un'opzione interessante. Ciò permette di ossigenare in continuazione l'intero laghetto. Per una filtrazione naturale efficace, è sufficiente prevedere diversi strati. Il primo è un ghiaietto di tipo pozzolana, un materiale molto diffuso. È questo strato che gestirà gran parte della filtrazione.

Poi segue uno strato di ghiaia più grossa, destinata a conservare intatte le batterie utili. Queste batterie hanno il compito di distruggere tutti i residui di materie minerali o organiche. Questo riciclaggio naturale dei detriti permette anche di produrre quanto basta per nutrire abbondantemente le eventuali piante acquatiche installate nel vostro laghetto.

Come ottenere un'acqua chiara in un laghetto?

Per ottenere un'acqua limpida, bisogna riuscire a indirizzare i detriti verso il fondo. Esiste un trucco molto semplice per uscire vincitori da questa lotta quotidiana. Il fondo del laghetto deve essere ricoperto da diversi strati di ghiaia o sabbia. Gli strati superiori devono essere composti da grani via via più grandi.

In questo modo, i detriti minerali o organici sono trascinati verso il fondo, inesorabilmente. La melma si formerà sotto il suolo, lasciando tutto il tempo alle piante acquatiche di svilupparsi. L'acqua, dal canto suo, rimarrà perfettament

Politica dei cookie
Chiediamo l'autorizzazione per l'utilizzo dei cookie o strumenti simili per facilitare i vostri acquisti sul nostro sito, per migliorare la tua esperienza e per fornire pubblicità personalizzata, al fine di scopi statistici e per capire come i nostri clienti utilizzano i nostri servizi. Anche i partner fidati utilizzano questi strumenti al fine della pubblicazione degli annunci. Puoi cambiare le tue preferenze sui cookie in qualsiasi momento accedendo al tuo account..
Chiediamo l'autorizzazione per l'utilizzo dei cookie o strumenti simili per facilitare i vostri acquisti sul nostro... Lire la suite
impostare le vostre scelte Accetto