-5€ gratis sul tuo primo ordine, con il codice FELICITA
-5€ gratis sul tuo primo ordine, con il codice FELICITA
Filtri attivi:
Togliere i filtri
Ordinare Chiudere

Mangime per ricci

Insettivoro e non categoria@roditori;78;consigli@category, il riccio è molto presente nelle campagne, dove trova rifugio nei giardini. Benché la loro detenzione sia vietata, potete tuttavia offrirgli del cibo adatto.

Più
Reso
Su

Guida agli acquisti 2024 e consigli Mangime per ricci

Testo tradotto automaticamente
riccio in natura

Non è raro trovare un riccio nel proprio giardino. Infatti, a causa dell'urbanizzazione, sono spesso alla ricerca di un luogo tranquillo per costruire il loro nido, ma sono anche alla ricerca di cibo. Si tratta di una specie notturna, cioè che esce solo al tramonto e rimane nascosta durante il giorno. Un riccio che si aggira di giorno è o malato o affamato. 

I diversi tipi di cibo per il riccio

cibo per riccio

Il riccio è, per natura, insettivoro. Ovvero si nutre principalmente di formiche, ragni, scarafaggi, ecc. Quando un riccio non riesce a trovare piccoli insetti da mangiare, mangia lumache, chiocciole o piccoli uccelli caduti dal nido. Questo mammifero si nutre anche di vegetali, come per esempio le piccole bacche che può trovare a terra. Tuttavia, da quando questi animali hanno cominciato a venire nelle città, la loro dieta è cambiata e sono diventati gradualmente onnivori.

Se vi trovate un riccio adulto nel vostro giardino, dovrete offrirgli un cibo nutriente per non cambiare le sue abitudini alimentari. Questo cibo deve fornire al riccio tutto ciò di cui ha bisogno per vivere. Un'alimentazione a base di insetti, arricchita di vitamine e minerali è l'ideale.
Per un cucciolo di riccio, dovreste nutrirlo con latte sostitutivo contenente proteine, minerali, vitamine e acidi grassi. 

Qual è l'alimentazione ideale per il riccio?

Come indicato in precedenza, i ricci hanno una dieta prevalentemente insettivora. Scegliete un cibo adatto che abbia un alto valore nutritivo ed energetico. Questi alimenti devono contenere buone grasse e proteine. Ciò permette loro di recuperare le forze necessarie dopo il loro periodo di ibernazione. 


In sintesi, potete certamente nutrire un riccio che si aggira nel vostro giardino. Tuttavia, assicuratevi che non dipenda esclusivamente dal cibo che gli proponete. Infatti, il riccio è un animale selvatico e deve quindi conservare questo istinto e cercare da solo il cibo. Proponetegli, di tanto in tanto, un'alimentazione ricca di proteine e insetti, accompagnata da una ciotola d'acqua fresca.

Bisogna nutrire i ricci?

I ricci sono tra gli animali che amano far capolino regolarmente nei nostri giardini. Avendo un forte capitale simpatia, ci sembrano anche piuttosto fragili. Pertanto, la tentazione di fornire loro cibo regolarmente è grande. Tuttavia, non bisogna mai affidarsi alla loro apparenza, perché, nella maggior parte dei casi, il riccio non ha assolutamente bisogno di noi per nutrirsi. Quindi, è sconsigliato intervenire nella loro alimentazione, salvo eccezioni (riccio ferito, piccoli in difficoltà, in caso di gelo o prima dell'ibernazione). In questi casi particolari, chiedete conferma a un veterinario.

Nel vostro giardino, questo affascinante animale troverà lumache, chiocciole, e persino giovani germogli (fate attenzione a proteggere il vostro orto!). Diverse larve sono anche nel menu di questo piccolo goloso, così come i carabi, ragni e vermi.

Quando raggiunge l'età adulta, il riccio aggiunge alla sua dieta variata rane, uova, pulcini, così come lucertole. Vedete, la natura già gli fornisce ampiamente di che deliziarsi. Abituarlo ad essere nutrito dalla mano dell'uomo è controproducente.

Come nutrire un riccio in inverno?

Un riccio prepara generalmente l'arrivo dell'inverno con molta cura. Come tutti gli animali che vanno in letargo, effettua pasti particolarmente abbondanti durante la bella stagione, allo scopo di accumulare abbastanza energia e calorie per passare l'inverno al caldo nella sua tana. Talvolta, è possibile incontrarne uno o due, usciti dal loro nascondiglio di foglie secche. Questi individui li potete aiutare. Solitamente, sono animali piuttosto giovani che non sono riusciti a fare le scorte necessarie per la loro sopravvivenza. Di conseguenza, sono costretti ad uscire per trovare qualcosa da mangiare e da bere.

Per aiutarli, potete proporre:
- una piccola ciotola di paté destinata ai gatti e/o ai cani,
- un mix di cibo adatto ai ricci, che potete facilmente trovare dal vostro veterinario, o nel catalogo del vostro negozio online,
- un piccolo contenitore in cui avrete schiacciato qualche arachide (solo prodotti senza sale aggiunto).

Per idratarlo, presentategli esclusivamente acqua chiara. Soprattutto, anche se vi sembra una buona idea, non scegliete mai il latte. Il latte è tra gli alimenti tossici per il riccio. Se ne ingerisce, anche in piccole quantità, il povero soffrirà inevitabilmente di diarrea. Oltre al rischio elevato di disidratazione, ciò lo indebolirà ancora di più e ridurrà le sue possibilità di sopravvivenza. E per le stesse ragioni, il pane è anch'esso da inserire nella vostra lista nera, così come il formaggio, gli agrumi, le spezie o i frutti esotici.

Cosa mangia un riccio?

Il riccio, nonostante la sua apparente fragilità, è un cacciatore temibile. Nel vostro giardino, l'elenco delle sue prede è infinito. Abbiamo visto cosa compone i suoi pasti preferiti, ma in caso di necessità, si mette alla ricerca di altre prede.

In libertà, il riccio si delizia anche di:
- coleotteri,
- grilli,
- tipule,
- meloidi,
- scarafaggi,
- maggiolini,
- cavallette,
- millepiedi,
- serpenti,
- topi.

Nell'orto, si dirige soprattutto verso le vostre fragole.

Politica dei cookie
Chiediamo l'autorizzazione per l'utilizzo dei cookie o strumenti simili per facilitare i vostri acquisti sul nostro sito, per migliorare la tua esperienza e per fornire pubblicità personalizzata, al fine di scopi statistici e per capire come i nostri clienti utilizzano i nostri servizi. Anche i partner fidati utilizzano questi strumenti al fine della pubblicazione degli annunci. Puoi cambiare le tue preferenze sui cookie in qualsiasi momento accedendo al tuo account..
Chiediamo l'autorizzazione per l'utilizzo dei cookie o strumenti simili per facilitare i vostri acquisti sul nostro... Lire la suite
impostare le vostre scelte Accetto